Le sette meraviglie

01/01/0001

È stato un inizio davvero vivace per Triumph in Brasile, con concessionarie aperte ora in sette città dopo il debutto a San Paolo a novembre. Sono tutte rifornite dallo stabilimento di assemblaggio a Manaus, che ha già costruito oltre 1000 moto da quando è stato aperto a ottobre.

Negli ultimi mesi, la notizia dell’introduzione nel mercato brasiliano di due dei modelli Triumph più amati, la Street Triple e la Daytona 675R, e dell’arrivo del marchio anche nella seconda città più grande del Paese, Rio de Janeiro, ha suscitato molto entusiasmo.

“Le reazioni alle più recenti moto della nostra gamma sono state estremamente positive in Brasile,” ha dichiarato Marcelo Silva, General Manager del paese. “Sono entrambe molto importanti per noi, perché incarnano le due caratteristiche principali del marchio Triumph. La Street Triple è la rivale naturale dei marchi giapponesi nel settore ad alto volume delle roadster naked, mentre la Daytona 675 è rappresentativa di quella maneggevolezza e di quel bilanciamento che così tanta importanza rivestono per tutte le moto Triumph.”

Le foto mostrano la presentazione alla stampa della Daytona, l’inaugurazione di alcune concessionarie e i dipendenti dello stabilimento di Triumph a Manaus.

Trova Concessionaria

No Results Available